🔴Duro comunicato dell’Agropoli che condanna in maniera netta un presunto episodio di violenza prima della gara tra Virtus Avellino e Us Agropoli 1921

“Nella fattispecie il comportamento di uno “Stewart” (delegato alla sicurezza da parte della squadra ospitante) che ha volontariamente intimidito e spostato fisicamente il nostro allenatore Salvatore Ambrosino, fino a gettarlo nella rete a pochi metri di distanza. Il mister ha subito chiamato le forze dell’ordine preposte a garantire la tutela e la sicurezza dello staff e dei giocatori ospitati”.

Il tecnico Ambrosino ha dichiarato: “Si sono persi i valori sani dello sport, in tanti anni di carriera non mi era mai capitato di subire una simile azione di intimidazione, spero che vengano presi provvedimenti in maniera netta”.
Tutta la societĂ  dell’Us Agropoli si unisce all’appello del Mister con la speranza che questi fatti non restino impuniti. Ambrosino poi racconta: “Sono stato aggredito da una persona che indossava una casacca di steward prima della partita tra la mia squadra e la Virtus Avellino Santo Stefano: senza motivo, si è avvicinato a me mentre le squadre erano ancora nello spogliatoio e stavano per entrare in campo per fare riscaldamento, mi ha dato una spinta violenta lanciandomi contro la recinzione.
Eccellenza, l’Agropoli denuncia: «Aggredito il nostro tecnico»
Oggi pomeriggio la sua squadra era impegnata contro la Virtus Avellino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *