In data 3 marzo 2024 la Procura di Salerno ha emesso decreto di fermo nei confronti di T.O. cittadino georgiano, con riferimento all’omicidio, verificatosi nel tardo pomeriggio del 2.3.2024 di S. P.

Secondo la ricostruzione di questo Ufficio l’omicidio sarebbe scaturito da una violenta lite tra il fermato e la vittima, derivante da contrasti di carattere personale.

Nel corso delle indagini sono stati individuati e sentiti alcuni testimoni oculari che del fatto, secondo i quali la lite sarebbe culminata con due colpi inferti alla vittima oramai inerme sul marciapiede. Alla individuazione del verosimile autore del fatto si è giunti sulla base di indagini tecniche condotte nel corso della notte dalla Polizia di Stato che hanno consentito di individuare il T., il quale, in sede di interrogatorio, ha ammesso la partecipazione alla colluttazione.

Sulla base della dinamica del fatto, così come riferita dai testimoni sentiti, la Procura ha ritenuto la sussistenza degli elementi del delitto di cui all’art. 575 c.p. Il provvedimento precautelare, emesso allo stato delle investigazioni, tuttora in fase di indagini preliminari, sarà sottoposto al vaglio del giudice per le indagini preliminari, salvo gli eventuali ulteriori gravami.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *