Il Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana DOP si impegna nell’impiego dell’Intelligenza Artificiale come strumento innovativo per proteggere il prestigio del proprio prodotto DOP e ha sviluppato il primo progetto in Italia per utilizzare l’IA al fine di contrastare le imitazioni e il fenomeno dell’Italian Sounding.

La presentazione dell’iniziativa avverrà durante una conferenza stampa il 9 aprile alle ore 11, presso la sala Cavour del Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste, situato in via XX Settembre a Roma.

Durante l’evento, interverranno diversi relatori, tra cui Matteo Lorito, rettore dell’Università Federico II di Napoli e presidente del Comitato Scientifico del Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana DOP; Domenico Raimondo, presidente del Consorzio di Tutela; Pier Maria Saccani, direttore del Consorzio; Angela Nobile, responsabile del settore Vigilanza del Consorzio; e Giorgio Ciardella, CTO di Farzati Spa. La moderazione sarà a cura di Mauro Rosati, direttore di Origin Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *