Due misure cautelari della “permanenza in casa” sono state eseguite all’alba di oggi dagli uomini della polizia di Stato a carico di due minorenni, uno di Salerno ed uno di Torino, nell’ambito di una vasta operazione di contrasto al fenomeno del radicalismo online di matrice suprematista e neo nazista iniziata a novembre in ambito internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *