Presso il palazzo della Regione a Napoli il vicesindaco di ceraso Antonio Cerullo e il vicesindaco di Ascea, prossimo candidato a Sindaco, Stefano Sansone questa mattina si sono incontrati con i dirigenti e il presidente commissione trasporti per definire i dettagli sul “Bando Strade”, cui vogliano candidare un progetto di 3 milioni di euro proponendo la partecipazione congiunta dei due comuni. Questa opportunità ci consente di avvicinare sempre di più due comuni diversi ma con la stessa storia.
Dobbiamo ricordarci che anche Ceraso è stata fondata dai Focei i quali attraversando il fiume Palistro da Velia, alla ricerca di buona legna per le navi, scoprirono un area fertile con un ottimo clima e decisero di fondare Ceraso.

Il tragitto della strada proposta è estremamente panoramico coinvolge natura e storia sfociando direttamente nel suburbio velino.

Sarà il Primo passo di una sinergia politica ed amministrativa territoriale sempre più fitta infatti è già in corso d’opera uno studio di fattibilità’ per realizzare tra i due comuni il primo campo da golf grazie al quale si potrà intercettare un turismo sempre migliore e nuove opportunità di economia.

Inoltre si è discusso del potenziamento del trasporto pubblico locale in occasione della prossima riapertura dell’aereoporto di Pontecagnano. Abbiamo costatato che forte è l attenzione per i collegamenti verso il basso Cilento sia su gomma che su rotaia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *