Vincenzo Petrizzo, imprenditore di Padula da diverso tempo ha presentato al Comune un progetto per la realizzazione di un Parco Giochi senza barriere  più area camper retrostante alla parrocchia Sant’Alfonso con area ristoro a memoria del padre e del fratello in un area di proprietà della sua famiglia di circa 10mila metri quadrati il tutto da dare in gestione a titolo gratuito ad un associazione. Tuttavia Petrizzo ha lamentato che da diverso tempo non ha ricevuto risposte dal Comune guidato dal sindaco Michele Cimino. Lo stesso Petrizzo ha scritto un sollecito attraverso il suo avvocato all’amministrazione comunale. Nel progetto secondo Petrizzo c’è un aspetto di pubblica utilità.

Il primo cittadino di Padula, Michela Cimino, contattata dalla nostra redazione ha assicurato che “a breve ci sarà un consiglio comunale nel quale si parlerà del parco giochi e verranno date le risposte richieste”. La Pec di risposta da parte del Comune e degli uffici tecnici all’imprenditore padulese dovrebbe essere inviata nel giro di ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *