Su sollecitazione del Gruppo territoriale del Movimento 5 stelle di Mercato San Severino e del suo rappresentante Alfredo De Caro

“Busitalia Campania, società del Gruppo FS, ha gestito il servizio di trasporto pubblico urbano a Salerno e la maggior parte dei servizi extraurbani nella provincia dal 2016. Con una produzione annua di circa 11 milioni di chilometri, di cui 3 milioni nell’ambito urbano e 8 milioni in quello extraurbano, la sua presenza è stata cruciale per garantire una mobilità efficiente e affidabile nell’intera area. Tuttavia, a partire dal novembre 2022, e successivamente nel settembre 2023, sono state apportate delle variazioni significative ai libretti orari, che hanno comportato la soppressione di corse serali cruciali, come quelle della Linea 10 Salerno (Vinciprova) – Mercato S. Severino, e la riduzione dei servizi per le frazioni periferiche. Queste modifiche hanno generato notevoli disagi per i pendolari, specialmente per coloro che dipendono dal trasporto pubblico per i loro spostamenti serali, costringendoli a ricorrere all’automobile e aumentando così il traffico e l’inquinamento atmosferico. Tale situazione compromette il diritto fondamentale alla libertà di circolazione e il diritto alla salubrità dell’ambiente”. A denunciarlo è la Coordinatrice provinciale del Movimento 5 stelle in provincia di Salerno Virginia Villani che questa mattina tramite il Consigliere regionale Michele Cammarano su segnalazione del gruppo territoriale del Movimento 5 stelle Mercato San Severino ha fatto depositare un’interrogazione a risposta scritta.

“Ci rivolgiamo alla Giunta regionale con due interrogativi cruciali: Chiediamo se sia previsto un intervento presso Busitalia Campania per ripristinare le corse serali precedentemente soppressse (21:15, 21:45 e 22:15) della Linea 10 e chiediamo se sia possibile introdurre ulteriori corse giornaliere per le Linee 53, 54 e 56, al fine di estendere il servizio nelle ore serali e ridurre così i disagi per i cittadini. Siamo convinti che un servizio di trasporto pubblico accessibile e affidabile sia fondamentale per una comunità prospera e sostenibile. Attendiamo una risposta urgente e un’azione tempestiva da parte delle autorità competenti per affrontare questa importante questione” – conclude Villani-.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *