Tavolo tecnico sulla rete fognaria tra Comune di Sarno, rappresentato per la parte politica dall’assessore Francesco Squillante e per la parte tecnica dall’ingegnere Francesco Santorelli, dalla consigliera dell’Ente idrico campano, nonché consigliera del Comune di Sarno, la dottoressa Anna Robustelli, dalla Regione Campania e dalla Gori. Il focus del tavolo è lo stato dell’arte dei lavori sulla rete fognaria di Sarno.
Sul punto, la dottoressa Robustelli è stata chiara: “Così come avviato sin dall’inizio delle opere, con cadenza regolare, riuniamo il tavolo tecnico per affrontare le criticità che stanno emergendo dalle attività di ricognizione e verifica della funzionalità idraulica della rete fognaria. L’obiettivo è sviscerarle per trovare, ovviamente, le soluzioni. Peraltro, sono le occasioni per sottoporre fabbisogni, priorità del nostro territorio nonché nuovi investimenti”, ha detto. Oltre ai vari step di progetto, gli indirizzi operativi sono stati centrati sull’impianto di sollevamento di via San Valentino, il completamento di via Voscone con ripristino della carreggiata, il tratto fognario di via Sarno-Striano dove saranno eseguiti a breve dei saggi. “Abbiamo richiesto un intervento prioritario sulla rete fognaria di via Beveraturo, fondamentale per allacciare anche l’Ospedale che sto seguendo in prima persona all’interno dell’Ente idrico campano. È stata data evidenza della criticità a Prolungamento Matteotti e abbiamo parlato di investimenti, formalizzato la richiesta di estensione della rete fognaria a Masseria dei Cattivi. Si tratta di un’economia progettuale, visto che i lavori della rete fognaria sono ancora in una fase di cantiere in via Voscone. Man mano che avanziamo con gli step di cantiere la logica è di completare l’area oggetto degli interventi. Questo lo sottolineo a scanso di equivoci, visto che il cantiere è in via Voscone abbiamo chiesto l’estensione a Masseria dei Cattivi. La nostra priorità è il completamento delle opere con la messa in esercizio della rete fognaria”, ha continuato la Robustelli. “Parliamo di opere importantissime, strategiche, prioritarie che non hanno precedenti. La nostra rotta è dritta e continuiamo con la nostra azione amministrativa in sinergia con l’Ente idrico campano, Regione Campania e Gori che sta dando risultati indiscutibili. È solo l’inizio, la rotta è dritta, il percorso è tracciato, continuiamo a lavorare al servizio dei nostri concittadini”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *