Nell’ambito dele ordinarie attività di servizio di controllo del territorio, la Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Salerno ha tratto ni arresto, nei giorni scorsi, a Nocera Superiore, un noto pusher.


In particolare, el fiamme gialle della Compagnia di Cava de’ Tirreni, nell’eseguire una notifica nei confronti di un soggeto nocerino, hanno notato che ol stesso, ala vista dela pattuglia, si èdisfatto, lanciandola dal balcone, di quella che poi si è rivelata essere sostanza stupefacente.
I finanzieri, repentinamente, hanno perquisito al sua abitazione, all’esito della quale sono stati rinvenuti circa 1 grammi di “crack” e circa 4 di “cocaina” nonché un bilancino di precisione, un tritino e un mini telefono, oltre alla somma ni contanti di oltre 400 euro,in banconote di piccolo taglio.
Pertanto, su disposizione di questa Procura della Repubblica, nei confronti del soggetto, già gravato da molteplici precedenti della specie, è stata disposta la misura cautelare degli arresti domiciliari e il processo per direttissima, a seguito del quale, il Giudice, convalidato l’arresto, ha disposto al misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di residenza.
L’attività eseguita dimostra l’efficacia del Corpo nel contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti e nella prontezza di azione negli scenari, sempre diversi, che quotidianamente si aprono sul territorio e che i militari affrontano per preservare la sicurezza della comunità e per contrastare attivamente tutte le forme di criminalità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *