Un sacerdote mai dimenticato in grado di farsi amare sempre. Don Angelo Giulio scomparve 10 anni fa il 9 febbraio del 2014 lasciando un  vuoto incolmabile in una comunità  come quella di Agropoli dove era stato protagonista sin dai primi anni settanta dopo Montano Antilia e Giungano.

Amatissimo da tutte le generazioni che lo hanno conosciuto ha  portato avanti la disciplina religiosa e teologica con un insegnamento originale e sempre molto attento riuscendo ad essere efficace nel suo insegnamento a scuola, in chiesa e nella vita. Nativo di Pattano di Vallo della Lucania era molto legato alla città di Agropoli ma anche alla sua e mai aveva dimenticato le proprie origini verso le quali nutriva un grande rispetto. Sacerdote, insegnante alle scuole medie di Agropoli prima e in segreteria al liceo classico Dante Alighieri sempre di Agropoli ha dato sempre un contributo notevole. Domani 9 febbraio Agropoli lo ricorda con una Santa Messa nella Chiesa della Madonna delle Grazie  dove ha servito il Signore per oltre 30 anni alle ore 8,30. Saranno in tanti a doverlo ricordare ma Agropoli di certo non lo ha dimenticato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *