🔴Muore sul campo di calcetto mentre disputa una partitella con gli amici. Il drammatico episodio è accaduto lunedì nel piccolo centro di Metoio, frazione di Ceraso.

A perdere la vita Beniamino De Michele, 59enne originario del napoletano ma da tempo residente a Caprioli nel comune di Pisciotta. L’uomo è deceduto a seguito di un improvviso malore, probabilmente un arresto cardiaco. La drammatica scena si è consumata sotto gli occhi impotenti degli altri giocatori presenti in campo. Tutti amici. L’uomo stava giocando a calcio, uno sport che tanto amava, quando si è accasciato a terra e ha perso i sensi. Era in campo in occasione di una partita tra amici, così come tante volte aveva già fatto. Gli altri giocatori presenti increduli dell’accaduto e resisi subito conto della gravità della situazione hanno fatto scattare la macchina dei soccorsi. Sul posto è arrivata un’ambulanza del 118, i sanitari hanno fatto di tutto per salvare la vita al malcapitato giocatore ma per l’uomo purtroppo non c’è stato più nulla da fare. Il suo cuore ha cessato di battere sul campo sportivo dove pochi minutoi prima stava felicemente giocando a pallone con gli amici.
Dolore, disperazione ma anche rabbia tra gli amici che avrebbero voluto in tutti modi salvare la vita al 59enne. Beniamino era un uomo in salute ed è morte forse per un arresto cardiaco mentre giocava a calcio. I minuti di attesa per l’arrivo dell’ambulanza sono sembrati infiniti, per qualcuno troppi.
La morte di Beniamino ha lasciato un profondo vuoto nella sua famiglia, rimasta sotto choc per la perdita del loro caro. Prontamente informati sul posto sono arrivati i familiari da Caprioli. La salma è stata sistemata nella sede comunale di Metoio in attesa dell’ultimo saluto che sarà celebrato questa mattina a Velina di Castelnuovo Cilento presso la Sala del Regno dei Testimoni di Geova. Beniamino, ex ferroviere in pensione era una persona conosciuta da tutti a Caprioli. Appassionato di sport e di calcio amatoriale amava giocare con gli amici. Un crudele destino invece due giorni fa lo ha voluto strappare per sempre all’amore dei suoi familiari proprio mentre si trovava su un campo di calcio. La notizia ha sconvolto la
comunità di Metoio dove si stava svolgendo la partita e la comunità di Caprioli dove l’uomo viveva da tempo con la sua famiglia. In tanti nella giornata di ieri si sono stretti alla moglie e alle due figlie di Beniamino sconvolte per l’immane dolore. Il 59enne lunedì di sera è uscito di casa per trascorrere una serata di spensieratezza con gli amici e invece non ha fatto più ritorno tra la sua famiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *