đź”´ Centola piange Vincenzo Ciancio, ustionato durante un barbecue

L’incidente il 9 giugno. Era stato trasferito al Cardarelli

Non ce l’ha fatta Vincenzo Ciancio, la guardia ambientale di Centola che il 9 giugno scorso è incappato in un incidente domestico mentre era impegnato con il barbecue. Per cause ancora in corso d’accertamento, l’uomo è rimasto gravemente ustionato probabilmente dopo il ritorno di fiamma della bottiglia che conteneva alcol etilico. E’ stato trasferito d’urgenza al Centro Grandi Ustioni dell’ospedale Cardarelli di Napoli dove è deceduto oggi, a causa di un arresto cardiaco, dopo otto giorni di ricovero. Comunità in lutto. L’uomo era conosciuto e benvoluto da tutti, da sempre impegnato nel sociale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato.

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare le caratteristiche del sito e la tua esperienza di navigazione. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o se non desideri accettare i cookie quando utilizzi questo sito web, visita la nostra pagina  Informativa globale sull’utilizzo dei cookie e tecnologie simili.