đź”´PESCA ILLEGALE: Sequestrata rete da posta a Sapri.

Pescato devoluto in beneficienza

Alle prime luci di questa mattina, nell’ambito di un’attività finalizzata al contrasto della pesca illegale, i militari dell’Ufficio Locale Marittimo di Sapri hanno proceduto al sequestro amministrativo di una rete da posta fissa, della lunghezza di circa 200 metri.
L’attrezzo, poiché utilizzato da un pescatore non professionista e pertanto non in possesso della prevista licenza di pesca, è risultato in contrasto con le norme sull’esercizio della pesca sportiva, al quale la normativa riserva l’utilizzo di taluni attrezzi da pesca e con determinate specifiche caratteristiche.
Al trasgressore è stata comminata la sanzione amministrativa pecuniaria di 1000 euro, mentre il frutto della pesca illecita, a seguito di ispezione igienico-sanitaria da parte di personale medico veterinario dell’ Azienda Sanitaria Locale di Salerno che ne ha attestato l’idoneità al consumo umano, è stato devoluto in beneficenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare le caratteristiche del sito e la tua esperienza di navigazione. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o se non desideri accettare i cookie quando utilizzi questo sito web, visita la nostra pagina  Informativa globale sull’utilizzo dei cookie e tecnologie simili.