đź”´Capaccio, maxi sequestro di stupefacenti in un campo di mais

Sequestrate oltre 3 mila piante di cannabis


Gli uomini della Polizia Municipale di Capaccio Paestum, guidati dal comandante Natale Carotenuto, hanno sequestrato una piantagione di cannabis in località Cerro. Rinvenute, nascoste all’interno un campo di mais e occultate da un telo ombreggiante, 3100 piante di cannabis. L’attività investigativa è durata poco meno di una settimana e ha visto gli agenti impegnati in appostamenti anche in borghese al termine dei quali è scattato il sequestro.
Delle piante sequestrate circa 450 erano già essiccate. La cannabis, una volta immessa sul mercato, avrebbe fruttato un valore di circa un milione di euro. Denunciati a piede libero un imprenditore di Capaccio Paestum, titolare del terreno e il presunto affittuario residente a Scafati. L’attività è stata condotta con l’ausilio dei carabinieri di quest’ultima località e gli uomini della scientifica intervenuti in mattinata sul luogo del sequestro. A coordinare l’operazione la Procura di Salerno.

“L’operazione è la prima di una lunga serie di attivitĂ  – ha spiegato il comandante Carotenuto – c’è grande soddisfazione per il corpo della polizia municipale e gli agenti che hanno collaborato, svolgendo attivitĂ  investigativa anche in abiti civili”.

L’operazione denominata Maria, ha avuto il suo epilogo in mattinata.
Sotto sequestro, oltre alle piante, anche l’impianto di irrigazione dell’azienda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare le caratteristiche del sito e la tua esperienza di navigazione. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o se non desideri accettare i cookie quando utilizzi questo sito web, visita la nostra pagina  Informativa globale sull’utilizzo dei cookie e tecnologie simili.