🔴FOTO. Ascea. ombrelloni selvaggi. Il sindaco: vergognoso. Scattano i sequestri

Alla prime luci dell’alba, nell’ambito dell’attività di controllo delle spiagge libero comunali, gli agenti della Polizia Municipale di Ascea guidati dal Capitano Gaetano Cerasuolo  e coadiuvati logisticamente dagli operai del Comune, hanno proceduto al sequestro di numerosi ombrelloni lasciati negli appositi distanziatori posizionati dall’Ente, per garantire le distanze previste dalla normativa di contrasto al covid-19.

Tale attività risulta necessaria per arginare il fenomeno dell’accaparramento da parte dei soliti maleducati che in questo modo cercano di prevaricare gli altri bagnanti che trovano soventemente gli stalli occupati senza che vi sia la presenza dei proprietari delle attrezzature.

In merito il sindaco Pietro D’Angiolillo: “”È vergognoso e incivile l’accaparramento notturno, con ombrelloni, di posti in prima fila sulla spiaggia. Purtroppo l’inciviltà è in aumento, ma la combatteremo con tutte le nostre forze”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare le caratteristiche del sito e la tua esperienza di navigazione. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o se non desideri accettare i cookie quando utilizzi questo sito web, visita la nostra pagina  Informativa globale sull’utilizzo dei cookie e tecnologie simili.