🔴Velia, cinque opere in vetrina alle Scuderie del Quirinale

Saranno esposte nella Mostra Tola Italia

Cinque opere custodite tra Velia e il Museo di Palazzo Ricci, ad Ascea Capoluogo, saranno esposte alla mostra “Tola Italia” che sarĂ  ospitata nelle Scuderie del Quirinale. Una importante vetrina per le opere, ma soprattutto per il Parco Archeologico di Paestum Velia, inserito in un appuntamento culturale di notevole spessore. Per oggi ad Ascea è previsto l’arrivo di un incaricato degli organizzatori della mostra che effettuare un sopralluogo ai capolavori selezionati ed organizzare il trasferimento delle opere. L’attenzione degli esperti ĂŠ ricaduta su cinque lavori in marmo bianco, ovvero il Ritratto del filosofo su erma iscritta, Parmenide, l’erma acefala con iscrizione in greco menzionante: Oulis, figlio di Ariston, medico pholarchos nell’anno 280”. L’erma acefala con inscrizione menzionante: Oulis, figlio di Hieronymos, medico pholarchos nell’anno 456”. Faranno parte della mostra al Quirinale anche il ritratto con corona d’alloro di medico pholarchos in marmo bianco da Velia e il ritratto con corona d’alloro di medico pholarchos sempre in marmo bianco. La mostra Tola Italia sarĂ  dedicata ai reperti archeologici di tutta Italia, e secondo le prime notizie diffuse un’ampio spazio sarĂ  riservato a Velia e alle sue opere. Un momento importante per il parco archeologico di Elea e per la Mostra permanente delle sue opere allestita qualche anno fa presso lo storico Palazzo Rizzi di Ascea, in attesa di poter realizzare il tanto atteso Museo di Velia. L’esposizione permanente sin dalla sua inaugurazione ha cercato di far rivivere l’antica polis di Elea-Velia, la sua storia ed insieme il suo stretto legame con il paesaggio, la filosofia e la medicina, grazie ad alcuni reperti rinvenuti nel Parco Archeologico.
ÂŤSiamo riusciti a dare una nuova vita a queste ricchezze – ricorda il Sindaco Pietro D’Angiolillo – soprattutto grazie alla collaborazione della Soprintendenza. La mostra ha rappresentato sin dall’inizio un’ulteriore attrattiva per il nostro territorioÂť.
Un’iniziativa che ingloba arte ed archeologia, passato e futuro, cultori del Bello e della storia che ora troverĂ  spazio anche nell’ambito della mostra “Tola Italia”, evento intenzionale in programma presso la Capitale.  La notizia della selezione delle opere di Velia per l’evento romano  è arrivata in un momento di grandi cambiamenti  con il saluto del direttore Gabriel Zuchtriegel e il benvenuto al Professore Massimo Osanna , direttore generale del Musei che ha avocato a sè la direzione del Parco Archeologico di Paestum e Velia  nell’attesa della selezione del futuro dirigente attraverso un bando internazionale.
“È per noi una gran soddisfazione – ribadisce il sindaco D’Angiolillo – poter mettere a disposizione le nostre opere per un evento di cosĂŹ elevata importanza. La mostra che sicuramente sarĂ  visitata dal Presidente della Repubblica,  avrĂ  un richiamo nazionale ed internazionale. Raccogliamo i frutti del lavoro che da anni stiamo svolgendo per la valorizzazione del nostro  parco archeologico, ringraziamo il direttore Zughtrughel per il grande lavoro svolto e diamo il benvenuto al direttore Osanna”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare le caratteristiche del sito e la tua esperienza di navigazione. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o se non desideri accettare i cookie quando utilizzi questo sito web, visita la nostra pagina  Informativa globale sull’utilizzo dei cookie e tecnologie simili.