đź”´Il Cilento piange Giuseppe Tarallo

Peppe Tarallo già presiedente del Parco è primo sindaco Verde  è venuto a mancare oggi presso l’ospedale di Salerno.

La notizia si è diffusa velocemente a Montecorice, sua terra natia, e in tutto il comprensorio. Tarallo è stata una figura importantissima per il Cilento. E’ stato tra i promotori della nascita del Parco, Ente di cui ha assunto negli anni novanta la carica di primo residente.

Un cuore ambientalista che ha smesso di battere oggi presso il Ruggi di Salerno. Si era sottoposto ad un intervento chirurgico e sembrava che le sue condizioni fossero in miglioramento. Poi la situazione è precipitata. Tarallo aveva 73 anni.

Laureato in Lettere Classiche a Napoli, ha  insegnato alle scuole superiori (a Como e S.Marco di Castellabate) e per alcuni anni è stato bibliotecario presso il Liceo Classico di Agropoli.
Venne eletto primo sindaco verde d’Italia,a Montecorice nel 1993. Dimessosi dalla carica venne rieletto nel 1997. Dal 2001 agli inizi del 2008 è stato il presidente del Parco Nazionale del Cilento,Vallo di Diano e Alburni.
Una vita spesa per l’ambiente e la tutela del territorio. “Mi batto contro la speculazione edilizia e la presenza della camorra, per consumi a km 0 e 0 consumo del suolo,a difesa di bellezza e paesaggio”, raccontava di sè Giuseppe Tarallo.
Tantissimi i messaggi di cordoglio che stanno giungendo nelle ultime ore da parte di cittadini e amministratori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare le caratteristiche del sito e la tua esperienza di navigazione. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o se non desideri accettare i cookie quando utilizzi questo sito web, visita la nostra pagina  Informativa globale sull’utilizzo dei cookie e tecnologie simili.