đź”´COVID. La zona rossa in Campania potrebbe durare piĂą dei 15 giorni previsti

La zona rossa Covid in Campania potrebbe durare ben piĂą dei 15 giorni di validitĂ  dell’ordinanza del ministro della Salute Roberto Speranza. Il motivo risiede come al solito nell’analisi dei dati che costituiscono poi il ventaglio di fattori utilizzato dall’Istituto superiore di SanitĂ  e dal ministero per stabilire la classificazione di rischio delle regioni.

La Campania al momento ha contagi quotidiani in aumento, ha un grosso numero di positivi in regione e un sistema sanitario che sta tornando ad andare in sofferenza (2 allerte di resilienza nell’ultima settimana). L’indice di contagio, l’RT, è basso, da zona arancione. Nonostante ciò la Campania finisce in zona rossa su richiesta dell’UnitĂ  di crisi regionale e per evitare il disastro dello scorso autunno.

E se la situazione dovesse peggiorare? L’Rt, il cui peso specifico ai fini della decisione di classificazione in fasce è molto alto, è destinato ad aumentare. PerchĂ© quel numeretto che viene calcolato sui sintomatici, si riferisce alle 2 settimane precedenti. Ora è basso perchĂ© è di due settimane fa. Ma inevitabilmente crescerĂ .

Ci troveremo dunque fra 15 giorni con un RT crescente che forse, a meno di un crollo (improbabile, visto l’incedere delle varianti del virus, molto contagiose) degli altri fattori di rischio, ci condannerĂ  ad altre settimane di zona rossa.

fonte fanpage

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare le caratteristiche del sito e la tua esperienza di navigazione. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o se non desideri accettare i cookie quando utilizzi questo sito web, visita la nostra pagina  Informativa globale sull’utilizzo dei cookie e tecnologie simili.