đź”´Parcheggi a Camerota, indagato il sindaco Scarpitta e i suoi assessori

đź”´Siamo sereni e chiariremo ogni aspetto, afferma Scarpitta


Presunte anomalie nell’affidamento della gestione dei parcheggi cittadini alla Soget. Per il sindaco di Camerota Mario Salvatore Scarpitta ed altri amministratori cittadini è scattato l’avviso di conclusione delle indagini emesso dalla Procura della Repubblica di Vallo della Lucania. Nell’inchiesta oltre al primo cittadino sarebbero coinvolti gli assessori Teresa Esposito, Vincenza Perrazzo, l’ex vice sindaco Francesco Calicchio, quello attuale Giovanni Saturno, nonché il responsabile dell’ufficio finanziario Castaldi. Le indagini sono partite dalla maxi inchiesta che ha coinvolto già gli ex sindaci Antonio Romano e Antonio Troccoli ed amministratori cittadini.

Sotto la lente degli inquirenti la decisione dell’attuale amministrazione comunale guidata da Scarpitta dapprima di ridisegnare la convenzione e poi quella recente di affidare anche la gestione dei parcheggi alla Soget Spa. “Siamo sereni e chiariremo ogni aspetto”, afferma Scarpitta. “Abbiamo, nel rispetto delle norme, abbassato gli aggi e fatto risparmiare oltre 3 milioni di euro al Comune di Camerota”. “E’ solo un equivoco”, chiosa il Sindaco, “la veritĂ  verrĂ  presto a galla”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare le caratteristiche del sito e la tua esperienza di navigazione. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o se non desideri accettare i cookie quando utilizzi questo sito web, visita la nostra pagina  Informativa globale sull’utilizzo dei cookie e tecnologie simili.