Focolaio RSA di Novi, deceduto un 88enne di Castellabate

E’ deceduto ieri pomeriggio uno dei “nonnini” colpiti dal Covid all’interno della casa di riposo per anziani a Novi Velia, dove nei giorni scorsi si è sviluppato un focolaio tra degenti e operatori. Si tratta di Marino Iaquinto, 88enne di Castellabate. L’anziano si è spento ieri pomeriggio a causa di un arresto cardiaco. Il “nonnino” cilentano era risultato negativo a un primo test e positivo, invece, al successivo tampone. Ma le sue condizioni, inizialmente, non destavano particolari preoccupazioni, visto che l’88enne non presentava alcuna sintomatologia particolare. Poi, ieri pomeriggi, l’arresto cardiaco che l’ha strappato via all’affetto dei suoi cari. Resta ora da capire se c’è stata o meno una correlazione tra la contrazione del virus e l’arresto cardiaco che ha fatto fermare il cuore dell’ospite della casa di cura cilentana. Si tratta del secondo decesso nel paese di Benvenuti al Sud nel corso della pandemia. Dieci giorni fa, infatti, è morto l’ex maresciallo della guardia di finanza, Antonio Simonelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare le caratteristiche del sito e la tua esperienza di navigazione. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o se non desideri accettare i cookie quando utilizzi questo sito web, visita la nostra pagina  Informativa globale sull’utilizzo dei cookie e tecnologie simili.