Almanacco di oggi 18 Novembre 2020

Buongiorno…

Oggi mercoledi 18 Novembre 2020

IL SOLE : sorge alle 7:03 e tramonta alle 16:47

 

LA LUNA : tramonta alle 12:23 e sorge alle 22:13

 

 

Il Santo del giorno:

Dedicazione delle Basiliche dei SS. Pietro e Paolo

Si dice che l’illustre Principe degli Apostoli fosse sepolto, subito dopo la morte, nel luogo stesso del martirio, sul colle Vaticano. S. Paolo, decapitato alle Acque Salvie, venne deposto lungo la via Ostiense, fuori le mura di Roma e precisamente ove ora sorge l’attuale e grandiosa basilica in suo onore.

Il pio imperatore Costantino, dopo aver fatto costruire la prima chiesa in Laterano, ne fece fabbricare sette altre a Roma ed un numero maggiore in Italia. La prima delle sette chiese romane, situata sul Colle Vaticano, fu dedicata a S. Pietro; la seconda la fece sorgere lungo la via Ostiense, poco distante dal luogo del martirio di S. Paolo e a lui fu dedicata.

Dopo oltre 11 secoli, l’antica basilica vaticana minacciava di cadere, quando sotto il pontificato di Giulio II nel 1506 fu riedificata secondo l’attuale grandioso disegno e nuovamente consacrata da Papa Urbano VIII il 18 novembre del 1626. I più grandi artisti del tempo, quali Bramante, Raffaello, Michelangelo e Bemini, vi lavorarono. Sotto i suoi altari si conservano le reliquie di un gran numero di Papi martiri e di santi; ma le più preziose sono quelle di S. Pietro, poste sotto un magnifico altare detto della Confessione, su cui solo il Romano Pontefice può celebrare la S. Messa.

La ricchissima basilica di S. Paolo, che il 18 luglio 1823 fu distrutta da un incendio, venne riedificata anche essa con nuovo splendore e riconsacrata con grandissima pompa dal Pontefice Pio IX il 10 dicembre 1854 tra immenso stuolo di cardinali e vescovi convenuti da tutto l’orbe cristiano a Roma per la proclamazione del dogma dell’Immacolata.

Oggi dunque, come 15 secoli addietro, ricordando gli anniversari della consacrazione di queste due basiliche, veneriamo in esse le gloriose spoglie dei Principi degli Apostoli, anche oggi, come allora, meta di continui pellegrinaggi.

 

 

Nati oggi :

Anna Marchesini, attrice, doppiatrice, e scrittrice italiana (1953-2016)

 

Il proverbio del giorno :

Il vino buono si vende senza frasca

 

La frase del giorno :

Esiste solo una passione, la passione per la felicità

Denis Diderot

 

Viaggiare nel Cilento

Tuffatevi in un oasi di tranquillita’

La costiera cilentana è piena di spiagge mozzafiato, alcune a portata di strade, altre, le più belle, raggiungibili solo via mare. Una di queste è la Baia del Buon Dormire, a Palinuro. Caratterizzata da rocce a strapiombo sul mare e da uno scoglio a forma di coniglio, incorniciata da acque color smeraldo e dalla macchia verde della natura circostante, la baia del Buon Dormire è un’oasi di tranquillità in cui è possibile farsi cullare dai suoni dolci del mare al tramonto.

La baia è raggiungibile grazie a comode navette che la collegano al porto di Palinuro e che per mettono di effettuare anche escursioni nei luoghi più caratteristici della zona, come la grotta azzurra, così chiamata per il suo colore azzurro intenso, simile a quello della sua “sorella” caprese. È consigliabile recarsi alla baia nei giorni feriali, evitando così la folla del weekend. Per qualsiasi esigenza c’è anche un piccolo bar dove potersi ristorare ed è l’ideale per famiglie con bambini e per chi pratica lo snorkeling. Il lido si trova in una posizione molto protetta dal mare aperto, il sole tramonta alle spalle della baia, per cui le ore di esposizione diretta sono limitate. In questa spiaggetta fuori dal mondo, dove si può arrivare solo via mare, nel primo pomeriggio si può godere una dolce frescura, che nei giorni roventi di agosto farà piacere per riposare in tutta tranquillità facendosi cullare dai suoni del mare.

Dal Porto di Palinuro è possibile usufruire anche di un servizio Navetta Spiagge, che permette di raggiungere agevolmente la Baia del Buon Dormire per passarci la giornata, con servizio continuato dalle 9.00 alle 18.00, ogni venti minuti circa. Dopo la partenza, prevista nella mattina, si raggiunge in barca la spiaggia del Buon Dormire e qui si viene lasciati per essere successivamente reimbarcati nel pomeriggio per il rientro in porto. È consigliabile telefonare in anticipo per prenotare e per informarsi sulle condizioni meteorologiche.

Galzerano Editore

 

Annuncio:

Vi invitiamo a partecipare alla nostra rubrica l’ Almanacco di oggi, inviando i vostri consigli e le vostre ricette a settvvallo@gmail.com , oppure al nostro numero whatsapp 344 046 5258.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare le caratteristiche del sito e la tua esperienza di navigazione. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o se non desideri accettare i cookie quando utilizzi questo sito web, visita la nostra pagina  Informativa globale sull’utilizzo dei cookie e tecnologie simili.