Almanacco di oggi 14 Novembre 2020

Buongiorno…

Oggi sabato 14 Novembre 2020

IL SOLE : sorge alle 6:58 e tramonta alle 16:50

 

LA LUNA : tramonta alle 8:37 e sorge alle 18:23

 

 

Il Santo del giorno:

San Alberico

Vissuto nella prima metà del XI secolo, Alberico apparteneva a una nobile famiglia di Ravenna. Da giovane si votò a una vita eremitica fatta di rigorosa penitenza, preghiera e contemplazione, dimoran

do a Valle Sant’Anastasio presso San Marino. Poi visse nell’eremo di Ocri, in diocesi di Cesena-Sarsina, eretto da san Pier Damiani, e da qui passò a condurre una vita ascetica in una località detta Balz

e, situata in una gola sul Monte Fumaiolo. Appartenente all’Ordine camaldolese, morì intorno al 1050. L’eremo che prese il nome di «Celle di Sant’Alberico» fu abitato dagli eremiti camaldolesi. Il santo è invocato dai pellegrini che salgono all’eremo contro le malattie addominali e le ernie dei bambini. La prima memoria certa del suo culto risale al 1300 quando, nel timore che i fiorentini potessero impossessarsi del corpo, fu trasferito nella chiesa dell’abbazia benedettina di Valle Sant’Anastasio. Casualmente ritrovato nel 1640, fu collocato in un nuovo altare dedicato al santo dove si trova tuttora.

Il suo nome si perpetua soprattutto per l’esistenza del suo antico eremo, ancora oggi funzionante, che prese appunto il nome di Sant’Alberico. Pochissimo sappiamo della sua vita, vissuto nella prima metà del sec. XI, secondo la tradizione Alberico appartenne ad una nobile e ricca famiglia di Ravenna.
Da giovane si votò ad una vita eremitica fatta di rigorosa penitenza, preghiera e contemplazione, dimorando a Valle Sant’Anastasio presso San Marino; in questo luogo, si racconta, che fece scaturire una fonte di acque salutari, tuttora esistente.

 

Nati oggi :

Paracelso, medico,alchimsta ed astrologo svizzero (1493-1541)

 

Il proverbio del giorno :

Chi non ha coraggio abbia gambe

 

La frase del giorno :

Il segreto della vita e’ non avere mai un emozione che non sia sconveniente

Oscar Wilde

 

Consigli utili

Le piante che purificano l’aria di casa (ottime per il lockdown)

Esistono molte piante che purificano l’aria della nostra casa eliminando le tossine in eccesso e rendendo l’ambiente più salutare. Le piante sono colorate, belle esteticamente da vedere e in più recenti studi della Nasa hanno confermato che fanno bene alla salute. Inoltre, il colore verde in cromatologia è associato alla salute. Ma ce ne sono alcune meglio di altre, ovvero quelle piante che purificano l’aria… ottime per affrontare il lockdown o la quarantena.– La Sanseveria. È detta anche lingua di suocera per la forma delle sue foglie. Questa pianta è in grado di eliminare la formaldeide, l’elemento chimico presente in moltissimi prodotti per la pulizia della casa. Inoltre fornisce moltissimo ossigeno nelle ore notturne, quindi è una delle piante per la camera da letto.

– L’Aloe Vera. È una pianta ottima per depurare l’aria e elimina il monossido di carbonio. Necessita di molta luce pochissima acqua, infatti se la posizionate in una zona umida della casa dovrete bagnarla pochissimo. In più potrete creare anche delle ottime creme per l’uso estetico, il gel dell’Aloe presente all’interno delle foglie ha un potere curativo per le ustioni. Anche per questo motivo è utile tenerla in casa, soprattutto in estate. – Il Ficus. Non necessita di moltissima luce, ma è una delle piante da appartamento che assorbono l’umidità. Ha bisogno di un ambiente abbastanza caldo per sopravvivere. Inoltre è innocua per gli animali domestici.

– La Dracena. Questa pianta assorbe le tossine prodotte dalle lacche e dalle vernici, inoltre dona un tocco di colore e di eleganza in più alla nostra casa. Il suo fusto cresce molto velocemente, quindi necessita di uno spazio ampio. Inoltre è una delle piante che purificano l’aria dal fumo di sigaretta.

– L’Edera. È ottima per eliminare gli agenti chimici presenti nei detersivi, in più combatte i germi prodotti dagli escrementi degli animali domestici, ma è tossica per loro. Quindi posizionatela in alto, in modo tale che non la mangino. In più è una delle piante che assorbono l’umidità in casa.

 

Annuncio:

Vi invitiamo a partecipare alla nostra rubrica l’ Almanacco di oggi, inviando i vostri consigli e le vostre ricette a settvvallo@gmail.com , oppure al nostro numero whatsapp 344 046 5258.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare le caratteristiche del sito e la tua esperienza di navigazione. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o se non desideri accettare i cookie quando utilizzi questo sito web, visita la nostra pagina  Informativa globale sull’utilizzo dei cookie e tecnologie simili.