🔴Covid. A Vallo 22 casi, al Covid di Agropoli grave un 34enne

 

Resta  in rianimazione intubato anche un cinquantenne risultato positivo a Novi Velia


Un anziano di 84 anni di Perdifumo positivo al covid, ricoverato due sere fa in rianimazione all’ospedale San Luca di vallo è stato trasferito ieri sera a Benevento. Per lui  si è resa necessaria l’intubazione . Resta  in rianimazione intubato anche un cinquantenne risultato positivo a Novi Velia.  Le sue condizioni destano particolare preoccupazione. La stessa preoccupazione per un trentaquattrenne di Agropoli, intubato nella struttura covid,  la madre è morta ed ha un fratello anch’egli ricoverato. L’area covid  del presidio sanitario di Vallo è piena di pazienti,  i casi positivi dovrebbero restare al San Luca in attesa di essere trasferiti ad Agropoli o in altre strutture covid ma non è semplice considerato l’alto  numero di pazienti affetti da coronavirus che si registrano su tutto il territorio a sud di Salerno,  molti dei quali necessitano di essere ospedalizzati. A Vallo della Lucania l’ultimo aggiornamento del sindaco Aloia parla di 22 casi positivi e 27 persone in isolamento precauzionale. 
All’ospedale San Luca è in attesa di essere trasferita anche un’anziana di 83 anni positivi al covid, con polmonite ed operata nei giorni scorsi per una frattura al femore. La donna due sere fa era stata inviata ad Agropoli, poi è tornata al San Luca in attesa di un posto all’ospedale di Campolongo perché necessità di una struttura dove potrà eseguire anche la fisioterapia. Ad Agropoli considerara l’emergenza e l’aumento dei casi, sono stati raddoppiati i posti letto. Da due giorni  sono disponibili 20 posti di media e bassa intensità presso il reparto Covid di Agropoli. Restano 6 quelli di terapia intensiva e 2 quelli di sub intensiva e da sabato mattina sarà possibile effettuare anche i tamponi molecolari. Il laboratorio potrà trattare dai 300 ai 350 tamponi al giorno. Verranno analizzati nel laboratorio  quelli che fanno riferimento alla popolazione residente sul territorio compreso tra Capaccio Paestum e Sapri, con Roccadaspide incluso. Al momento sono oltre 820 i casi positivi che si registrano nel territorio del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Ben 73 i comuni dove si registrano positività, davvero pochi i comuni che al momento sono covid free.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare le caratteristiche del sito e la tua esperienza di navigazione. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o se non desideri accettare i cookie quando utilizzi questo sito web, visita la nostra pagina  Informativa globale sull’utilizzo dei cookie e tecnologie simili.