🔴La Campania è zona gialla. Ecco cosa cambia

Dopo la riunione del Comitato tecnico scientifico con il ministro della Salute, Roberto Speranza, la Campania è stata inserita nella fascia gialla (arancione e rossa le altre due, entrambe con criticità più elevata) per grado di incidenza del contagio da Covid 19. Le nuove restrizioni, inserite nel Dpcm firmato dal premier Conte, entreranno in vigore dal 6 novembre e avranno validità fino al 3 dicembre.

«Coprifuoco» alle 22

Analogamente a quanto previsto per tutte le regioni d’Italia alle 22 scatta il «coprifuoco»: ci si può muovere solo, autocertificazione alla mano, per «comprovate esigenze», motivi di lavoro, salute e emergenze . Come nel resto del Paese prevista la chiusura dei centri commerciali nei week end e lo stop ai corner giochi nei bar e nelle tabaccherie. Se si tratta di un’urgenza non si deve indicare il nominativo delle persona da cui si va per motivi di privacy

Spostamenti tra province

Anche in questo caso è in vigore la restrizione prevista dall’ordinanza regionale che impone il blocco tra i movimenti interprovinciali che sono consentiti soltanto in caso di lavoro, salute o comprovata urgenza.

Le scuole

In Campania restano chiuse le scuole di ogni ordine e grado, compresi gli asili, non per il Dpcm na per ordinanza regionale. E nella nuova ordinanza che sta predisponendo il governatore De Luca, nella quale si allineano le restrizioni a quelle del Dpcm, sarĂ  confermato questo provvedimento.

Chiusi ristoranti e bar dalle 18

Bar e ristoranti restano aperti al pubblico fino alle 18. Dopo è consentita la consegna a domicilio e fino alle 22 si può prendere cibo da asporto ma non si può consumarlo nelle adiacenze del rivenditore o all’aperto.

Parrucchieri aperti

Rimangono aperti invece parrucchieri e centri estetici, confermate le regole che impongono la capienza al 50 per cento sui mezzi pubblici, stop ai musei.

Corsa e sport

Consentita l’attività motoria e sportiva, purché all’interno del proprio comune e all’aperto. Palestre, piscine e centri sportivi sono chiusi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare le caratteristiche del sito e la tua esperienza di navigazione. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o se non desideri accettare i cookie quando utilizzi questo sito web, visita la nostra pagina  Informativa globale sull’utilizzo dei cookie e tecnologie simili.