🔴San Luca, sei operatori sanatori positivi

🔴A Vallo 13 casi, ad Agropoli 29, a Sapri 36


VALLO DELLA LUCANIA. Sarebbero almeno sei i casi positivi tra gli operatori sanatori dell’ospedale “San Luca”. Il Covid ha colpito anche un’infermiera del reparto di Pediatria ed due medici di Urologia che si uniscono ai tre casi annunciati nei giorni scorsi relativi alla positività di una dottoressa, responsabile di una unità operativa e due suoi collegi. Per oggi sono attesi altro tampini relativi alla rete dei conatti degli ultimi tre casi.
Il virus ridisegna gli ospedali. Lo sanno bene al “San Luca” di Vallo della Lucania, in particolare tra le pareti del reparto di Medicina d’Urgenza, rivoluzionato dall’escalation di contagi che, nelle ultime settimane, ha colpito la Campania ed il salernitano. E pure il presidio ospedaliero, visto che ieri è lievitato a quota tre il bollettino deì dipendenti positivi al Covid.
«Si rende necessario – si legge nella missiva che il direttore sanitario del presidio vallese, Adriano De Vita, ha trasmesso al primario del reparto da rivoluzionare – rior- ganizzare ad horas sia strutturalmente che funzionalmente Medicina d’urgenza».
L’Unità ospedaliera, infatti, dev’essere «adibita alla gestione e osservazione dei soli casi sospetti e alla gestione momentanea dei positivi in attesa di trasferimento». Stop ai ricoveri: i pazienti che sono all’interno del reparto, quindi, «saranno dimessi ove possibile oppure trasferiti presso le altre unità del presidio ospedaliero che si renderanno disponibili ad accoglierli». Ai camici bianchi della Medicina d’Urgenza e a quelli del Pronto Soccorso, col supporto degli specialisti di Malattie Infettive e dei sanitari di Medicina generale «è demandata l’assistenza sanitaria». Quella infermieristica, invece, prosegue De Vita, «è affidata al personale di Medicina d’Urgenza e Pronto Soccorso, con turni integrati e concordati tra i due coordinatori».

Intanto in città sono 13 i positivi in attesa di altri tamponi. 2 casi si registrano a Novi Velia. Ad Agropoli l’ultimo aggiornamento è di 29 casi.
Nel Golfo di Policastro la situazione più complessa. La città della Spigolatrice, infatti, è arrivata a quota 36 contagi di cui tre ospedalizzati. Un caso positivo anche a Torraca dove il totale tocca quota 10. Un altro contagio è relativo ad una persona che vive tra Sapri, Torraca e Tortorella.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare le caratteristiche del sito e la tua esperienza di navigazione. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o se non desideri accettare i cookie quando utilizzi questo sito web, visita la nostra pagina  Informativa globale sull’utilizzo dei cookie e tecnologie simili.