🔴Nancy uccisa da un aneurisma dell’aorta. Aveva la sindrome di Turner

🔴Eseguita l’autopsia. Oggi l’ultimo saluto


Aneurisma dell’aorta dissecante in soggetto affetto da sindrome di Turner. Questo l’esito dell’esame autoptico eseguito ieri pomeriggio presso la sala mortuaria dell’ospedale San Luca di Vallo sul corpo di Nancy Chirichiello, la 21enne di Licusati morta nella notte tra mercoledì e giovedì a soli 21 anni. Una morte su cui hanno chiesto subito chiarezza i familiari perché due giorni prima del decesso la ragazza si era rivolta ai sanitari del presidio sanitario vallese. Proprio sul suo accesso al pronto soccorso emergono notizie più precise. Nancy lamentava un forte dolore al collo e vomito. Era stata in palestra aveva alzato dei pesi. Aveva consultato anche il medico di base che a quanto pare le aveva prescritto dei farmaci. La ragazza secondio una prima ricostruzione non lamentava dolori al petto. Dal suo accesso in ospedale risulterebbe che i medici in servizio le hanno fatto eseguire una radiografica rachide cervicale, una radiografia al torace, un elettrocardiogramma, gli esami del sangue e gli enzimi cardiaci da cui non sarebbe emerso nulla di preoccupante. La ragazza accompagnata dalla mamma è quindi tornata a casa. Poi dopo due giorni dopo il tragico epilogo. Il cuore della 21enne ha cessato di battere. Per la morte della ragazza due medici del presidio sanitario di Vallo, un radiologo e un medico del Pronto Soccorso sono finiti nel registro degli indagati. Dopo il decesso la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vallo ha aperto un fascicolo di indagine. A chiedere l’intervento degli inquirenti i familiari della sfortunata ragazza. I genitori hanno voluto capire se poteva essere fatto qualcosa per scongiurare la morte di Nancy. La mamma aveva perso già altri due bimbi appena nati per complicazioni. All’indomani del decesso della 31enne i genitori accompagnati dagli avvocati Marco Colucci e Carmine Caputo hanno presentato denuncia presso la Stazione dei Carabinieri di Camerota diretta dal maresciallo Francesco Carelli. L’esito dell’autopsia chiarisce la causa della morte. Nancy è morta colpita da un aneurisma. Un’intera comunità aspettava l’esito dell’esame autoptico. Ora la stessa comunità è pronta a salutare Nancy per l’ultima volta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare le caratteristiche del sito e la tua esperienza di navigazione. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o se non desideri accettare i cookie quando utilizzi questo sito web, visita la nostra pagina  Informativa globale sull’utilizzo dei cookie e tecnologie simili.