🔴 San Luca, ecco la Risonanza magnetica di ultima generazione

Nuova tecnologia all’ospedale San Luca do Vallo della Lucania. È entrata in funzione Una la Risonanza Magnetica di ultimissima generazione. La nuova strumentazione, voluta dai vertici dell’Asl Salerno, può essere usata per indagini neurologiche, articolari addome, mammella e tutti gli altri distretti anatomici con e senza mezzo di contrasto. L’esecuzione è avvenuta nel tempo record di 30 giorni lavorativi. L’apparecchiatura è dotata anche di un gruppo statico di continuità capace di dare autonomia di funzione anche in caso di assenza di energia elettrica. I lavori sono stati condotti in equipe per la parte edile e impiantistica dall’architetto Maurizio Pilerci della struttura tecnica aziendale e per la parte strumentale dall’ingegnere Francesca Perrina della struttura Tecnologie Biomediche e per la parte proteximetrica dal dottore Giuseppe Giannattasio, esperto fisico aziendale. Si tratta di un altro tassello importante per l’ospedale cilentano che consentirà di effettuare indagini diagnostiche rapide e di ultima generazione, precedentemente impossibili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare le caratteristiche del sito e la tua esperienza di navigazione. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o se non desideri accettare i cookie quando utilizzi questo sito web, visita la nostra pagina  Informativa globale sull’utilizzo dei cookie e tecnologie simili.