🔴Campora, si è costituito il pirata della strada

Alla guida dell’auto che ha investito l’anziano un infermiere del San Luca

Si è costituito ieri sera ai carabinieri della stazione di Castel San Lorenzo, il pirata della strada che ieri mattina ha investito un anziano che passeggiava sulla statale che attraversa il centro abitato di Campora. Alla guida della station wagon chiara sulle cui tracce si erano messi subito i carabinieri della compagnia di Vallo della Lucania c’era un infermiere in servizio presso l’ospedale San Luca di Vallo della Lucania. L’uomo di circa quarant’anni ieri sera,  si è presentato spontaneamte dinanzi ai carabinieri fornendo la sua versione dei fatti. A quanto pare non si era accorto di aver investito l’anziano. Le ricerche dell’automobilista erano iniziate ieri mattina intorno alle 9. L’infermiere era alla guida della station wagon, stava attraversando il centro cittadino di Campora quando ha investito l’uomo di oltre 80 anni che stava passeggiando sulla statale. L’automobilista non si è fermato a soccorrere il malcapitato. Si è allontanato facendo perdere le proprie tracce. A chi era presente sul posto la sua è sembrata una fuga. Immediatamente è scattato l’allarme. L’anziano è stato subito soccorso dai sanitari del 118 con due ambulanze, provenienti da Gioi Cilento e da Vallo. L’80enne è stato trasferito all’ospedale San Luca di Vallo. Nell’impatto ha ripotato diversi traumi. È ricoverato in prognosi riservata per fratture alle costole e un brutto trauma cranico. È ultraottantenne per cui le sue condizioni preoccupano. I carabinieri della compagnia di Vallo della Lucania, diretti dal capitano Annarita D’Ambrosio, secondo alcune testimonianze raccolte sul posto si sono messi subito sulle tracce della station wagon chiara. La notizia si subito diffusa sul territorio cilentano. Sarebbe arrivata anche all’attenzione dell’infermiere che solo dopo avrebbe ricostruito l’accaduto. Il colore e il modello dell’auto gli hanno fatto sorgere il dubbio ed avrebbe collegato il fatto che poteva essere stato lui il pirata delle strada sulle cui tracce si erano messi i carabinieri. Ai militari di Castel San Lorenzo ha ribadito di non essersi accorto di aver toccato l’anziano mentre transitava nel centro abitato di Campora. Ora toccherà ai carabinieri procedere nelle indagini e verificare la versione dei fatti fornita dall’infermiere. La notizia ha destato non scalpore nel piccolo centro cilentano. La comunità di Campora è in apprensione per le condizioni di salute dell’80enne. L’infermiere è originario di uno dei comuni del Calore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *