?Consac. Il Presidente Maione ai detrattori: sul Faraone atti concreti

In modo strumentale e capzioso, insinuano addirittura l’assenza del finanziamento regionale

Proseguono le attività di Consac Gestioni Idriche spa finalizzate all’efficientamento del servizio idropotabile.

Un tassello significativo sarà la sostituzione dei primi 10 Km (compresi tra la sorgente di Rofrano ed il partitore di Roccagloriosa) dell’adduttrice più importante che la società gestisce: l’acquedotto “del Faraone”.

La gara d’appalto è in corso e si prevede di aggiudicare i lavori entro il prossimo mese di ottobre.

L’importo dei lavori è pari a circa 5 milioni di euro ed è stato finanziato dalla Regione Campania, sulla base della programmazione prevista con Delibera di GR n. 443 del 24 settembre 2019, con Decreto Dirigenziale n. 99 del 10 agosto 2020.

Atti concreti, dunque, posti in essere da Consac, fanno da contraltare ai vari detrattori che, in modo strumentale e capzioso, insinuano addirittura l’assenza del finanziamento regionale per l’esecuzione dell’importante intervento di ristrutturazione degli impianti acquedottistici.

 

Il Presidente del CdA

Avv. Gennaro Maione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare le caratteristiche del sito e la tua esperienza di navigazione. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o se non desideri accettare i cookie quando utilizzi questo sito web, visita la nostra pagina  Informativa globale sull’utilizzo dei cookie e tecnologie simili.