?Troppo grasso per essere operato, 41enne del Cilento salvato al Pascale

L’uomo, 41 anni, originario del Cilento, pesa infatti 190 chili

“Una vera e propria odissea quella che ha dovuto affrontare un paziente oncologico, malato di tumore al rene, affetto anche da obesità: l’uomo, 41 anni, originario del Cilento, nella provincia di Salerno, pesa infatti 190 chili. L’uomo, che necessitava di essere operato, ha girato vari ospedali in Italia, ma vista la sua condizione nessuno ha voluto prendersi la responsabilità di operarlo: troppi rischi vista la sua mole. Soltanto una volta arrivato all’Istituto nazionale tumori Pascale di Napoli, il 41enne ha trovato dei medici disposto ad operarlo: si tratta dell’equipe chirurgica del dottor Sisto Perdonà. L’intervento è stato particolarmente delicato, non soltanto per lo svolgimento, ma anche in fase di preparazione, e ha richiesto una grande sinergia tra tutte le professionalità in campo: ci è voluta circa un’ora per posizionare il paziente sul letto operatorio, non conforme al peso del paziente, che è stato dunque rinforzato con supporti speciali. L’operazione si è avvalsa del supporto del robot Da Vinci: il rene affetto dalla neoplasia è stato asportato e il 41enne sta bene”.

fonte, fanpage Napoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare le caratteristiche del sito e la tua esperienza di navigazione. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o se non desideri accettare i cookie quando utilizzi questo sito web, visita la nostra pagina  Informativa globale sull’utilizzo dei cookie e tecnologie simili.