?VALLO, LITE CONDOMINIALE CON BASTONI E PISTOLA. VEDOVA IN OSPEDALE

?Spedizione  punitiva dei parenti del compagno defunto. Indagano i carabinieri

Lite tra famiglie a Vallo della Lucania. Spuntano bastoni e una pistola. E’ successo in via Pizzolante, ad Angellara, dove insistono anche le palazzine popolari. Stando alle prime ricostruzioni un gruppo familiare avrebbe organizzato una vera e propria spedizione punitiva per “vendicare” una lite condominiale tra due vicine. Gli aggressori avrebbero raggiunto una vedova 36enne che, stando al suo racconto, sarebbe stata minacciata di morte e colpita con calci alla schiena. Uno degli aggressori avrebbe mostrato anche una pistola. Tutto questo emerge dalla denuncia della 36enne che abita sullo stesso pianerottolo di una donna appartenente all’altro gruppo familiare. L’aggredita, trascinata per i capelli fuori dalla sua abitazione sarebbe riuscita a contattare il padre che giunto sul posto avrebbe subito le medesime minacce di morte. La vicenda è tutta da chiarire: la donna è stata poi trasferita in ospedale dove i medici le hanno effettivamente trovato delle ferite guaribili in pochi giorni compatibili con una lite. Il caso sarà oggetto di indagini da parte dei carabinieri di Vallo della Lucania cui la 36enne si è rivolta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare le caratteristiche del sito e la tua esperienza di navigazione. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o se non desideri accettare i cookie quando utilizzi questo sito web, visita la nostra pagina  Informativa globale sull’utilizzo dei cookie e tecnologie simili.