?VIGILE DEL FUOCO SALVA IL PAPÀ DA UN INCENDIO POI MUORE DI INFARTO

CAPACCIO PAESTUM. Si getta nella fiamme per salvare il papà ed altri presenti. Vigile del fuoco muore dopo un malore. È successo questa mattina in località Borgonuovo. La vittima è Claudio Nicoletti, 53 anni, che stava aiutando alcuni presenti a sfuggire alle fiamme che avevano avvolto un garage. Nelle vicinanze erano presenti anche bombole del gas che rappresentavano un rischio. Ma negli attimi concitati il pompiere, in quel momento fuori servizio, è stato colto da un infarto.

Pare che le fiamme si siano originate da una canna fumaria di una villetta e si siano poi estese al box.

Sul posto i vigili del fuoco, i carabinieri, i vigili urbani e i sanitari del 118. Quando l’uomo ha avvertito il malore l’incendio era stato domato. Immediati i soccorsi con l’arrivo di una eliambulanza.

Per il vigile del fuoco in servizio ad Eboli non c’è stato nulla da fare. È deceduto durante il trasporto al Ruggi di Salerno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *