“Impacchettato” l’autovelox di Agropoli: “è abusivo”

Impacchettato l’autovelox di Agropoli”. L’apparecchio per il controllo elettronico della velocità sarà presto rimosso. L’Anas, la società che gestisce la Cilentana, ha provveduto a coprire il famigerato autovelox di Agropoli con un telo plastico nero come già accaduto per quello di Vallo della Lucania.I due macchinari non risultano autorizzati; entrambi, quindi, erano già non funzionanti; quello posto tra gli svincoli di Vallo e Pattano non era mai entrato in funzione, l’altro, invece, era inattivo dall’inizio dell’anno, spento dopo che il comune aveva ricevuto una diffida da parte dell’Anas.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare le caratteristiche del sito e la tua esperienza di navigazione. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o se non desideri accettare i cookie quando utilizzi questo sito web, visita la nostra pagina  Informativa globale sull’utilizzo dei cookie e tecnologie simili.