đź”´TRIBUNALE VALLO, ECCO LE NOVITĂ€

Assegnati nuovi giudici


Si è tenuto un secondo incontro presso la Presidenza della Corte di Appello di Salerno per discutere delle gravi criticità del Tribunale di Vallo della Lucania dovute alla carenza di organico dei magistrati del settore civile in particolare.

Erano presenti il Presidente della Corte di Appello di Salerno dott.ssa Iside RUSSO, il Presidente del Tribunale di Vallo della Lucania dott. Gaetano DE LUCA, il Presidente del Tribunale di Salerno dott. Giuseppe CIAMPA, il Presidente del COA di Vallo della Lucania avv. Domenico LENTINI, il Presidente della Camera Penale di Vallo della Lucania avv. Gianluca D’AIUTO, il rappresentate dell’AIGA di Vallo della Lucania avv. SCOTTI.

Dopo ampia ed approfondita discussione finalizzata ad individuare le possibili soluzioni all’annoso problema dell’assenza dei giudici, che pure sono previsti nella pinta organica del Tribunale di Vallo della Lucania, grazie alla disponibilità della Presidente della Corte di Appello ed alla sensibilità dimostrata dal presidente del Tribunale di Salerno, nonché grazie alla perseveranza dimostrata dal Presidente del Tribunale di Vallo della Lucania, dal Presidente del COA, dal Presidente della Camera Penale e dal rappresentate AIGA, si è deciso di assegnare due giudici in servizio presso la sezione civile del Tribunale di Salerno in applicazione al Tribunale di Vallo della Lucania.

Nel contempo da tutte le parti presenti sarĂ  sollecitato il Consiglio Superiore della Magistratura al fine di velocizzare la venuta presso il Tribunale di Vallo della Lucania del Presidente della sezione civile giĂ  istituita grazie agli sforzi del Presidente dott. Gaetano De Luca.

A ciò si aggiunga che prenderà servizio a breve il giudice del lavoro, già assegnato dal CSM al Tribunale di Vallo della Lucania.

Le misure decise dovrebbero consentire al settore civile di ripartire e di evitare il depotenziamento del settore penale, con lo spostamento al civile dei giudici a quel settore attualmente assegnati.

Nel corso della riunione l’avv. Lentini, l’avv. D’Aiuto e l’avv. Scotti hanno avuto modo di rappresentare la drammatica situazione del tribunale di Vallo della Lucania e le conseguenti e gravi ripercussioni negative che tale situazione ha determinato sia per i cittadini dell’intero territorio cilentano, e sia per la stessa classe forense.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *