? Va al mare per un po’ di relax e si trova la macchina con i vetri sfondati

Vittima dell’episodio una infermiera dell’ospedale San Luca. Portati via cento euro ed oggetti personali.

Parcheggia l’auto sul lungomare e dopo qualche ora la ritrova con i vetri rotti. È accaduto ieri ad Ascea Marina. Vittima dell’increscioso episodio una infermiera dell’ospedale San Luca di Vallo della Lucania. Marinella Speranza, infermiera del pronto soccorso,  ieri pomeriggio ha raggiunto la località balneare per una corsa. Qualche ora di relax in un periodo di emergenza covid che ha chiamato anche gli operatori del San Luca ad essere in prima linea. L’infermiera ha parcheggiato l’auto sul lungomare . Quando è tornata , l’amara sorpresa. Uno dei vetri era stato sfondato e l’auto  “svaligiata” degli effetti personali.

I malviventi hanno portato via dalla borsa da mare denaro contante per cento euro. La donna ha chiesto l’intervento dei carabinieri. I militari della locale stazione l’hanno immeritatamente raggiunta. 

Il suo sfogo su Facebook “grazie per avermi rotto l’auto”. Un ringraziamento ironico. 

“Parcheggio l’auto sul lungomare e dopo qualche ora  ritrovo il vetro rotto e perché???

Spiace che accadano episodi del genere, non è sicuramente un buon biglietto da visita per una località turistica. Cose del genere, tra l’altro per un valore così modico, non dovrebbero accadere”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare le caratteristiche del sito e la tua esperienza di navigazione. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o se non desideri accettare i cookie quando utilizzi questo sito web, visita la nostra pagina  Informativa globale sull’utilizzo dei cookie e tecnologie simili.