?SCREENING DI MASSA A VALLO, TUTTI NEGATIVI I 1000 TAMPONI

?BUONA NOTIZIA PER 14 COMUNI DEL CILENTO


Screening di massa a Vallo della Lucania . Negativi tutti tamponi. La buona notizia riguarda i 14 che  comuni del Cilento che venerdì mattina hanno preso parte allo screening eseguito a Vallo. I tamponi oltre 1000, sono stati fatti a tutte le persone maggiormente a rischio contagio. Il Comune di Vallo nei giorni scorsi aveva incontrato i delegati dell’Istituto Zooprofilattico Meridionale. L’assessore Genny De Cesare aveva chiesto e ottenuto di fare uno screening per tutto il comprensorio di Vallo e i comuni limitrofi per escludere il rischio di nuovi contagi o la presenza di soggetti asintomatici. “ Questo dato – dice l’assessore De. Estate – rappresenta bene lo stato di salute del nostro Cilento . Un ringraziamento particolare va a tutti i Sindaci che hanno aderito con grande senso di responsabilitĂ  alla nostra iniziativa ed a tutti i cittadini che hanno partecipato allo screening in maniera responsabile ed ordinata. Si precisa che su indicazione della Regione i tamponi andavano effettuati su persone che erano state in continuo contatto con l’esterno durante il periodo di chiusura totale in quanto bisognava verificare l’esistenza nella popolazione sottoposta allo screening di eventuali positivi asintomatici”

Così lo screening ha riguardato anche Cannalonga, Moio della Civitella, Ceraso, Cuccaro, Futani, Montano Antilia, Laurito, Perito, Orria, Omignano, Salento, Stella Cilento, Ascea e Gioi Cilento. Si sono sottoposti a tampone medici ed altro personale sanitario, forze dell’ordine e tutti coloro che durante questa fase di emergenza hanno avuto piĂą possibilitĂ  di entrare a contatto col virus. Gli esami sono stati fatti presso i padiglioni delle fiere. “Abbiano dimostrato – ha ribadito l’assessore De Cesare – la forza del nostro territorio partecipando in maniera ordinata allo screening svoltosi sotto l’egida della Regione Campania con l”Istituto Zooprofilattico Meridionale. Una grande dimostrazione del senso di comunitĂ  del Cilento supportato dalla Polizia municipale di Vallo e dalla Protezione Civile Gruppo Lucano. Intanto sul territorio cilentano sono rimasti cinque casi positivi. Uno a Casal Velino , l’infermiera in servizio al San Luca rientrata da Napoli, tre ad Agropoli e uno a Sessa Cilento. Qualche giorno fa a Vallo c’è stato il caso del falso positivo con il dirigente amministrativo dell’Asl di Salerno. Nel territorio a sud di Salerno l’emergenza covid ha fatto registrare in tutto due casi a Vibonati, quattro a Casal Velino, uno a Laurino, uno a Perdifumo, uno a Sessa, uno a Capaccio, quattro a Vallo della Lucania e ventinove ad Agropoli. Nei prossimi giorni test sierologici previsti dal Ministero della Salute saranno seguiti a Agropoli, Capaccio Paestum, Cannalonga e Centola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato.

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare le caratteristiche del sito e la tua esperienza di navigazione. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o se non desideri accettare i cookie quando utilizzi questo sito web, visita la nostra pagina  Informativa globale sull’utilizzo dei cookie e tecnologie simili.