🔴FRANCESCA MORTA PER UNA SCARICA ELETTRICA SOTTO LA DOCCIA

Muore a 27 anni folgorata da una scarica elettrica mentre fa la doccia.

La tragedia è accaduta ieri sera a Poderia, frazione del comune di Celle di Bulgheria. A perdere la vita Francesca Maione. La ragazza era appena rientrata a casa. Una serata come tante altre. Ha salutato i genitori ed è entrata in bagno . Aveva iniziato a fare la doccia da qualche minuto quando improvvisamente in casa c’è stato un black out. I genitori sono accorsi in bagno e hanno trovato la ragazza riversa a terra. Il corpo della 27enne era nel box della doccia. I familiari hanno immediatamente chiamato i soccorsi. Sul posto i sanitari del 118 e i vigili del fuoco del distaccamento di Policastro. I caschi rossi hanno dovuto mettere in sicurezza la casa. A terra in bagno c’era tanta acqua. È stato necessario lavorare senza corrente per recuperare il corpo della giovane. Per Francesca non c’è stato più nulla da fare. Quando i sanitari sono giunti sul posto era già priva di vita . La giovane era morta sul colpo. Fatale è stata la scarica elettrica che si è improvvisamente sprigionata mentre Francesca era sotto la doccia. Sul posto i carabinieri della compagnia di Sapri guidati dal capitano Matteo Calcagnile. I militari hanno avviato le indagini per ricostruire quanto accaduto nell’abitazione del piccolo centro cilentano. Una dramma infinito che ha scosso l’intera comunità locale. L’ipotesi più probabile e che la ragazza sia morta per una scarica arrivata dal braccetto della doccia. Da capire cosa abbia fatto da conduttore. Si ipotizza anche un problema nella messa a terra dell’abitazione perché se avesse funzionato bene avrebbe potuto evitare la tragedia e salvare la vita alla ragazza. Il corpo della giovane è stato trasferito presso la sala mortuaria dell’ospedale Immacolata di Sapri dove questa mattina il medico legale Adamo Maiese eseguirà l’esame esterno. Un dramma infinito arrivato nel giorno in cui la comunità locale celebrava la patrona Santa Sofia. La 27enne era conosciuta da tutti in paese. Una ragazza solare, piena di vita. Socievole con tutti. D’estate lavorava nelle strutture turistiche di Palinuro mentre nei mesi invernali faceva lavori saltuari. Era molto conosciuta anche nella città di Sapri dove più volte aveva trovato lavoro. La notizia si è subito diffusa in paese lasciando tutti sgomenti. Tanti i messaggi di cordoglio per la giovane che avrebbe compiuto 28 anni ad agosto. Alla famiglia le parole di vicinanza del sindaco Gino Marotta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *