?Tribunale di Vallo: ecco le modalità

Il Tribunale di Vallo della Lucania pronto a riprendere le attività da lunedì 18 maggio. L’emergenza coronavirus, però, imporrà il rispetto di determinate prescrizioni. L’accesso sarà consentito solo persone munite di mascherine e guanti e previa misurazione della temperatura che avverrà all’ingresso della struttura ad opera di due infermieri del distretto sanitario.

Limitazioni sono previste per gli accessi agli uffici e alle aule: l’ingresso alle cancellerie, ad esempio, dovrà avvenire previa prenotazioni tramite telefono o mail. Per visionare i documenti ci sarà uno sportello apposito all’ingresso del palazzo di giustizia.

Per quanto riguarda i processi, riprenderanno soltanto quelli connessi ad una condizione di urgenza e comunque con presenze ridotte. In ambito penale si faranno due udienze al massimo ogni giorno e per ognuna non potranno esserci più di 5 presenze. Verrà garantito il distanziamento e al termine di ogni udienza si procederà alla disinfezione delle aule.

Previsti anche percorsi separati: chi sale al piano superiore non accederà alle medesime scale di chi scende, quindi non ci saranno incontri.

Per quanto riguarda i procedimenti civili, questi si svolgeranno prevalentemente da remoto o con la trattazione per iscritto. Non saranno escluse le udienze in presenza: sarà il giudice, almeno una settimana prima, a comunicare agli avvocati le modalità di trattazione del processo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare le caratteristiche del sito e la tua esperienza di navigazione. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o se non desideri accettare i cookie quando utilizzi questo sito web, visita la nostra pagina  Informativa globale sull’utilizzo dei cookie e tecnologie simili.