Scario, condannato a tre anni e mezzo: imprenditore in Cassazione

Fissata per il 25 maggio prossimo l’udienza innanzi alla Suprema Corte di Cassazione I sezione penale per un imprenditore di Scario. Il predetto, in esecuzione di tre sentenze del Tribunale di Salerno, deve scontare la pena detentiva di tre anni e sei mesi di reclusione.

Il Tribunale di Sorveglianza di Salerno aveva rigettato con  ordinanza del 03 luglio 2019 la richiesta dei legali di fiducia, Avvocati Giuseppe e Nicola Suadoni, la concessione del beneficio dell’affidamento in prova.

Avverso detto provvedimento è stato presentato ricorso per Cassazione con udienza fissata il giorno 25 maggio, nella quale si dovrà decidere se l’esecutato dovrà scontare la pena detentiva in carcere o da libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare le caratteristiche del sito e la tua esperienza di navigazione. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o se non desideri accettare i cookie quando utilizzi questo sito web, visita la nostra pagina  Informativa globale sull’utilizzo dei cookie e tecnologie simili.