?Palestre e coronavirus, ecco lo sprint: riapertura (con regole molto rigide) dal 25 maggio

Pronti, palestra, via! Ci siamo. Il conto alla rovescia è iniziato. Il ministro dello sport, Vincenzo Spadafora sta lavorano per anticipare la riapertura dei centri fitness (ma anche piscine e centri sportivi). La data iniziale era quella del primo giugno ma l’obiettivo è di dare il via libera già dal 18. Impresa ardua – praticamente tramontata – visto che sarà complicato per i gestori, in pochi giorni, poter garantire tutte le regole di sanificazione e distanziamento, così da evitare ogni possibile contagio. Ecco allora che la data più probabile è quella del 25 maggio. Una settimana prima dell’iniziale giorno fissato.

REGOLE RIGIDE
Per poter accedere ci saranno regole molto rigide. Gli ingressi dovranno essere scaglionati e nelle palestre più piccole si potrà andare soltanto su appuntamento. Vietato l’uso degli spogliatoi. Quindi si dovrà arrivare già pronti all’alllenamento. Niente lezioni di gruppo. O meglio saranno ridotte al minimo: ogni persona dovrà avere almeno due metri di distanza dall’altra: è stato calcolato che lo spazio ideale è di 7 metri a persona. Gli allenatori dovranno indossare guanti e mascherina. Gli attrezzi dovranno essere sanificati subito dopo ogni utilizzo. All’ingresso e all’interno dei locali dovranno esserci vari dispenser per il disinfettante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare le caratteristiche del sito e la tua esperienza di navigazione. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o se non desideri accettare i cookie quando utilizzi questo sito web, visita la nostra pagina  Informativa globale sull’utilizzo dei cookie e tecnologie simili.