M5S, Cammarano: “Ospedale di Agropoli da Covid center a nosocomio chiuso per mancanza di farmaci”

Il consigliere regionale “Dopo l’emergenza sia potenziato per colmare la carenza sanitaria della zona”
“E’ un paradosso quanto accaduto con l’ospedale civile di Agropoli, riconvertito in un Covid center, ma ancora chiuso in quanto incompleto e senza personale”. È questa la denuncia del consigliere regionale M5S Michele Cammarano.
“Per realizzare gli interventi strutturali necessari per adattare il presidio ospedaliero e per l’acquisto delle attrezzature, la Regione Campania ha investito oltre 1,5 milioni di euro, sfruttando i fondi dell’emergenza. Ancora oggi mancano farmaci e dispositivi medici, il personale è incompleto e l’azienda sanitaria sembra non voler attingere dall’elenco dei medici di prima nomina vista l’emergenza che sarebbero chiamati ad affrontare. Nella speranza che, come ci si augura, non ci sarà bisogno dei posti letto Covid, la proposta è che questo nosocomio resti a disposizione della cittadinanza del territorio, dove non esiste pronto soccorso e gli ospedali vicini sono tutti depotenziati e difficili da raggiungere”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare le caratteristiche del sito e la tua esperienza di navigazione. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o se non desideri accettare i cookie quando utilizzi questo sito web, visita la nostra pagina  Informativa globale sull’utilizzo dei cookie e tecnologie simili.