?PALINURO PIANGE CARMELO. IL RICORDO DEGLI AMICI

Da Mina a Jovanotti. Carmelo Serva nel suo ristorante a Palinuro in oltre 60 anni ha ospitato tanti vip. Il suo locale è un pezzo di storia del Cilento. Una vita di sacrifici, di sofferenza ma di grandi soddisfazioni brutalmente spezzata ieri pomeriggio da un colpo di fucile. Carmelo prossimo agli 80 anni si è tolto la vita poco dopo le 13.00. Ha deciso di farla finita imbracciando il fucile e facendo esplodere un colpo. Carmelo era proprietario dell’omonimo ristorante, “Da Carmelo’, punto di riferimento e fetta importante della storia di Palinuro. Dove adesso c’è il ristorante ‘Da Carmelo’, quarant’anni fa non c’era nulla. I turisti erano abituati a frequentare il centro di Palinuro e l’altro locale di Carmelo, il primo, quello che mise sù appena si sposò con Maria e lasciò il mestiere di panettiere. Aveva imparato a Salerno, in via Irno, dai fratelli Guccione. E viveva lì, a Fratte, lontano dal suo mare. Animo gentile, capo chino dedito al lavoro e pazienza. «Quando mia moglie venne cacciata dal convento di Centola per colpa mia – amava raccontare ai clienti – m’accorsi d’averla fatta grossa e dovetti scappare per qualche giorno da Palinuro. Poi, al mio ritorno, trovai mamma sull’uscio di casa che mi fece capire che dovevo sposarmi». E così fece. Maria si è rimboccata le maniche ed è rimasta sempre accanto a Carmelo. Nei suoi racconti la storia di una vita “Quando ho aperto il ristorante – diceva – non dormivo mai, di notte andavo al mercato del pesce di Torre Annunziata e poi a prendere le mozzarelle a Capaccio. Erano altri tempi. Qui la sala è stata sempre piena di persone belle, provenienti da ogni parte del mondo». E ‘Da Carmelo’, infatti, Cristiano Malgioglio, Mina, Stella Carnacina. E poi Annalisa Minetti, J-Ax, Lorenzo Jovanotti. Tutti i personaggi famosi degli anni ’80/’90 che oltrepassavano il letto del fiume Mingardo, finivano per accomodarsi tra i tavoli di Carmelo. Era molto amico di Fred Buongusto e Bombolo che nel suo locale hanno girato le scene di un film. La notizia ha sconvolto la comunità locale. A ricordarlo l’amico Felice Merola “Da Carmelo, sono passati tutti, lui è stato “il ristoratore” di Palinuro, forte del sostegno della moglie Maria e poi dei figli Sergio e Adele. Per tanti di noi in gioventù il Ristorante da Carmelo era una tappa fissa per fare una bella figura, per sentirsi a casa. Carmelo si entusiasmava , soprattutto quando eri accompagnato da una bella ragazza, quando ti vedeva ti raggiungeva al tavolo, per farti fare una bella figura era solito offrire, eri suo ospite. Un grande lavoratore e un passionario, a volte spigoloso, ma sempre pronto a stappare una bottiglia. Tutto hanno un ricordo di Carmelo”. Da comprendere il motivo del suo gesto. Ad indagare i carabinieri della stazione di Centola, guidati dal maresciallo Giuseppe Sanzone. Sul posto il medico legale per gli accertamenti di rito. La salma dopo i dovuti accertamenti è stata liberata dal medico legale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare le caratteristiche del sito e la tua esperienza di navigazione. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o se non desideri accettare i cookie quando utilizzi questo sito web, visita la nostra pagina  Informativa globale sull’utilizzo dei cookie e tecnologie simili.