🔴VALLO, LETTERA APERTA AI PROPRIETARI DEI LOCALI COMMERCIALI

Porta la firma del Sindaco di Vallo Antonio Aloia e dell’Assessore Genny De Cesare la lettera aperta inoltrata ai titolari dei locali commerciali. Di seguito il testo:


Il momento che stiamo attraversando è di profonda crisi sociale ed economica ed è per questo che , in qualità di Primo Cittadino e di rappresentante di tutta la popolazione della Città di Vallo , ritengo opportuno e necessario rivolgermi ad una delle principali categorie di cui la nostra città è composta , i proprietari dei locali commerciali , per sollecitare un loro apporto come rappresentanti della società civile al fine di contribuire a loro modo ad una parziale soluzione della stagnazione economica che è una delle conseguenze dirette del virus covid-19.
Il distanziamento sociale a cui siamo costretti per combattere questo nemico subdolo ed oscuro ha comportato l’abbassamento delle saracinesche , le insegne spente , le porte chiuse: i tanti negozi alle prese con la serrata imposta dal coronavirus sono un’immagine preoccupante non solo come simbolo dell’emergenza sanitaria , ma anche per le ricadute economiche.
La principale domanda riguarda il “come” e il “quando” potranno riaprire tante attività già duramente provate dalla concorrenza del commercio elettronico , ma resta comunque rilevante ed attualmente da risolvere con priorità un altro aspetto : la gestione del contratto di affitto.
Tra i tanti costi fissi degli esercenti commerciali spesso ci sono anche i canoni di locazione che allo stesso tempo rappresentano una fonte di reddito per molti locatori (famiglie o piccoli investitori).
Bisogna quindi tener conto che se il negoziante è in difficoltà con i pagamenti e in via amichevole il proprietario gli accorda un versamento ritardato o dilazionato o addirittura gli abbona qualche mensilità , quest’ultimo dovrà comunque versare le imposte sulle somme “maturate” che sono quelle che risultano dal contratto anziché su quelle effettivamente incassate (art. 26 del testo Unico delle Imposte sul Reddito).
Vi è però la possibilità di risolvere questo problema ricorrendo al decreto sblocca Italia del 2014 (D.L.133) che prevede anche una esenzione da bollo ed imposta di registro per gli accordi con cui il locatore concede all’inquilino una riduzione del canone di locazione. Il vantaggio è che la riduzione può anche

essere temporanea e allo scadere tornare alla misura originaria e permette di evitare che il locatore versi le imposte sui canoni non percepiti.
E’ possibile quindi pattuire una riduzione e possibilmente uno sgravio totale per le mensilità in cui i locali hanno subito la chiusura (al momento marzo ed aprile) ed eventualmente rinnovarlo , procedendo ad un accordo redatto in carta libera che rappresenta una scrittura collaterale al contratto originario , registrarlo all’Agenzia dell’entrate con il modello 69 entro 20 gg. dalla data della stipula con invio a mezzo pec.
Sappiamo che vi stiamo chiedendo un grosso sacrifico ma è necessario che in questo momento ognuno di noi faccia la Sua parte: tutta la comunità deve contribuire affinchè alla fine di questo periodo la nostra città possa rialzarsi e ritornare ad essere il punto di riferimento del nostro amato Cilento.
Dal canto nostro abbiamo già deliberato al fine di prevedere che i commercianti non paghino la TOSAP per il mese di marzo e che tale misura , a breve , sarà prevista anche per il mese di aprile e comunque sino al momento in cui si porrà fine alla chiusura delle attività commerciali a causa dell’emergenza del COVID-19. Altre misure sono allo studio del nostro ufficio tributi al fine di mettere in atto tutte le riduzioni possibili e relative alle tasse comunali che possano in qualche modo contribuire ad un aiuto concreto per i nostri cittadini che contribuiscono da sempre a rendere la nostra Città il cuore del commercio cilentano.
Per qualsiasi informazione , delucidazione e /o aiuto è possibile contattare l’assessore al commercio e alle attività produttive , Genny De Cesare , al seguente nr. 3482267192.
Vallo ha un cuore grande : dimostriamolo tutti insieme.
Vallo della Lucania 30 marzo 2020 Il Sindaco
(dott. Antonio Aloia) L’assessore al commercio e alle attività produttive (avv. Genny De Cesar

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *