?CORONAVIRUS, GLI “ANGELI” DEL SAN LUCA

In questi particolari giorni sono loro i nostri angeli custodi spesso trattati in male modo da cittadini alle prese con l’ipocondria ma ancora più spesso malpagati e con turni disumani. Nella foto alcuni degli operatori sanitari in servizio presso il Pronto Soccorso dell’ospedale San Luca di Vallo della Lucania che in questi giorni stanno dando il massimo anche oltre le forze che possiedono più di contribuire a salvare il più possibile vite. Infermieri con dottori e anestesisti a l’iro va il nostro plauso. Sono ragazzi mamme, padri e figli che ogni giorno 24 ore su 24 sono in corsia alle prese con questa piaga. Dovremmo ripensare molte cose, soprattutto dare il giusto valore a questi uomini e donne “con leali”. Bravi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare le caratteristiche del sito e la tua esperienza di navigazione. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o se non desideri accettare i cookie quando utilizzi questo sito web, visita la nostra pagina  Informativa globale sull’utilizzo dei cookie e tecnologie simili.