CORONAVIRUS, lettera al sindaco di Vallo.

Porta la firma di Pietro Miraldi già assessore e consigliere comunale di Vallo, la lettera inviata al primo cittadino Antonio Aloia preoccupato per l’emergenza coronavirus.

Questo il testo:

Al Sindaco del Comune di Vallo della Lucania

Gent.mo sig Sindaco mi permetto di darLe alcuni consigli utili alla cittadinanza in questo particolare momento che sta cambiando le abitudini un po’ di tutti.

Non possiamo non considerare il rischio economico,avremo tutti meno possibilità di spendere e per questo le chiedo

  1. di sospendere l’avvio di pagamenti dei tributi comunali;
  2. di dare la possibilità a chi non ha ancora adempiuto al pagamento della Tari,a farlo senza aggiunta di sanzione ed interessi;
  3. di sospendere la rilevazione di velocità con l’autovelox mobile,mi creda è triste vedere le postazioni dei Vigili lungo le strade intenti a punire economicamente chi si reca a lavoro,ripeto,specie in questo periodo.

Inoltre, altro aspetto importante, sono i nostri figli che non hanno spazi dove giocare, visto anche la chiusura delle scuole.

Pertanto in via eccezionale Le chiedo di riaprire il parco Stella del Mattino, utilizzando i percettori del reddito di cittadinanza come guardiani o di volontari che sicuramente non si tireranno indietro.

Sicuro della Sua comprensione, mi complimento anche per come, in sottovoce, sta gestendo questa delicata situazione.

Un cittadino

Pietro Miraldi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare le caratteristiche del sito e la tua esperienza di navigazione. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o se non desideri accettare i cookie quando utilizzi questo sito web, visita la nostra pagina  Informativa globale sull’utilizzo dei cookie e tecnologie simili.