Sospetto caso al San Luca, è una biologa di 26 anni rientrata da Cremona

E’ in isolamento all’ospedale San Luca di Vallo della Lucania la biologa di 26 anni di origini ucraine, residente nel Cilento, rientrata ieri sera da Cremona con sintomi influenzali, tosse e febbre da cinque giorni. La donna si è presentata ieri sera in ospedale a Vallo, intorno alle 21, indossando una mascherina e accompagnata dai genitori. Per lei è scattato subito il protocollo previsto dalle direttive del Governo per l’emergenza coronavirus. Sottoposta a tampone, nelle prossime ore saranno resi noti gli esiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare le caratteristiche del sito e la tua esperienza di navigazione. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o se non desideri accettare i cookie quando utilizzi questo sito web, visita la nostra pagina  Informativa globale sull’utilizzo dei cookie e tecnologie simili.