Coronavirus, i sindaci del Cilento riuniti a Vallo Misure precauzionali contro la diffusione.

Considerato lo stato di emergenza sanitaria proclamato in data 31.01.2020 dal consiglio dei Ministri;• Richiamate le raccomandazioni emanate dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (O.M.S.) attraverso il sito web cui si rinvia www.who.int;• Letta la Circolare Ministeriale n. 5443 del 22 febbraio 2020• Letto il protocollo operativo della Direzione Generale della Campania per la tutela della Salute n. 80153 del 6 febbraio 2020• Ritenuto necessario sensibilizzare i Cittadini sulle norme igienico-sanitarie consigliate dalle autorità sanitarie;• Atteso che allo stato non risultano casi di contagio nelle aree di propria competenza• Ritenuto che il presente documento, evitando allarmismi, ha il solo scopo di prevenire eventuali focolai o contagi

COMUNICA

Che i cittadini di rientro da zone in cui sono stati accertati casi di Coronavirus (COVID-2019), sia all’estero che in Italia, e che abbiano o ritengono di aver avuto “Contatto stretto” con il virus laddove per “Contatto stretto” si intende: a) Operatore sanitario o altra persona impiegata nell’assistenza di un caso sospetto o confermato di COVID-19, o personale di laboratorio addetto al trattamento di campioni di SARS-CoV-2b) Essere stato a stretto contatto (faccia a faccia) o nello stesso ambiente chiuso con un caso sospetto o confermato di COVID-19c) Vivere nella stessa casa di un caso sospetto o confermato di COVID-19d) Aver viaggiato in aereo nella stessa fila o nelle due file antecedenti o successive di un caso sospetto o confermato di COVID-19, compagni di viaggio o persone addette all’assistenza, e membri dell’equipaggio addetti alla sezione dell’aereo dove il caso indice era seduto (qualora il caso indice abbia una sintomatologia grave od abbia effettuato spostamenti all’interno dell’aereo indicando una maggiore esposizione dei passeggeri, considerare come contatti stretti tutti i passeggeri seduti nella stessa sezione dell’aereo o in tutto l’aereo).

Il collegamento epidemiologico può essere avvenuto entro un periodo di 14 giorni prima o dopo la manifestazione della malattia nel caso in esame. 

DOVRANNO• informare il Sindaco: tel.                ;• non recarsi ASSOLUTAMENTE presso il pronto soccorso;• contattare il numero verde regionale 800.90.96.99 attivo tutti i giorni dalle 8:00 alle 20:00, oppure il numero verde nazionale 1500;
restare a scopo precauzionale in auto isolamento evitando di lasciare la propria abitazione, fino all’ intervento del personale sanitario;• contattare il 118 per la prima procedura di triage telefonico, dove si potranno dare le informazioni sul proprio caso e ricevere i consigli professionalmente più adeguati e la giusta assistenza• controllare la temperatura corporea almeno due volte al giorno. In caso di riscontro positivo, contattare immediatamente il proprio medico curante.

Si consiglia a scopo preventivo, onde ridurre le possibilità di esposizione al contagio e limitare la trasmissione da Coronarovirus, di seguire il decalogo comportamentale elaborato dall’Istituto Superiore di Sanità e dal Ministero della Salute:1. Lavati spesso le mani;2. Evita il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;3. Non toccarti occhi, naso e bocca con le mani;4. Copri bocca e naso se starnutisci o tossisci;5. Non prendere farmaci antivirali né antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico;6. Pulisci le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol;7. Usa la mascherina solo se sospetti di essere malato o assisti persone malate;8. I prodotti Made in China e i pacchi ricevuti dalla Cina non sono pericolosi;9. Se hai febbre o tosse e pensi di poter essere stato contagiatoNON recarti presso il pronto soccorso o gli ambulatori di medicina di base e pediatrici. In questi casi contatta il numero 118;10. Gli animali da compagnia non diffondono il nuovo coronavirus.

INVITA

Tutti i titolari e/o gestori di locali pubblici o comunque aperti al pubblico devono prendere visione e applicare la Circolare del Ministero della Salute del 3 febbraio 2020 (“Indicazioni per gli operatori dei servizi/esercizi a contatto con il pubblico”, consultabile all’indirizzo: “http://www.trovanorme.salute.gov.it/norme/renderNormsanPdf?anno=2020&codLeg=72993&parte=1%20&serie=null”). 

Comunque si ritiene importante adottare le comuni misure preventive della diffusione delle malattie trasmesse per via respiratoria, e in particolare: • lavarsi frequentemente le mani; • dotare i relativi servizi sanitari di soluzioni idroalcoliche di pulizia delle mani nonché di asciugamani di carta monouso• porre attenzione all’igiene delle superfici, pulendo le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol• evitare i contratti stretti e protratti con persone con sintomi simil influenzali. • adottare ogni ulteriore misura di prevenzione dettata dal datore di lavoro• chiunque abbia bisogno di utilizzare bagni pubblici ovvero aperti al pubblico di lavarsi in ogni caso le mani e di utilizzare gli appositi asciugamani monouso per richiudere il rubinetto dell’acqua e per utilizzare le maniglie delle porte dei bagni;

Ove, nel corso dell’attività lavorativa, si venga a contatto con un soggetto sospetto di essere affetto da Coronarovirus, è necessario contattare i servizi sanitari segnalando il caso. 

Nell’attesa dell’arrivo dei sanitari è opportuno: • evitare contatti ravvicinati con la persona malata; • se disponibile, fornirla di una maschera di tipo chirurgico; • lavarsi accuratamente le mani. Prestare particolare attenzione alle superfici corporee che sono venute eventualmente in contatto con i fluidi (secrezioni respiratorie, urine, feci) del malato; • far eliminare in sacchetto impermeabile, direttamente dal paziente, i fazzoletti di carta utilizzati. Il sacchetto sarà smaltito in uno con i materiali infetti prodottisi durante le attività sanitarie del personale di soccorso.

Per informazioni specifiche si invita la consultazione della pagina “http://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/archivioNormativaNuovoCoronavirus.jsp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare le caratteristiche del sito e la tua esperienza di navigazione. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o se non desideri accettare i cookie quando utilizzi questo sito web, visita la nostra pagina  Informativa globale sull’utilizzo dei cookie e tecnologie simili.