Coronavirus, scappa da Codogno e va dalla sua famiglia nell’Avellinese: 27enne in quarantena

Si e’ allontanato da Codogno, in provincia di Lodi, dove risiede, nonostante la quarantena imposta per l’emergenza da coronavirus, ed e’ ritornato nel paese di origine a Montefusco, comune di un migliaio di abitanti in provincia di Avellino. Un 27enne e’ ora sottoposto alla quarantena assieme a tutta la sua famiglia. Lo ha disposto il sindaco del piccolo centro irpino, Gaetano Zaccaria, informato della presenza dell’uomo venuto da uno dei focolai della malattia. Il sindaco ha anche informato tempestivamente il prefetto di Avellino, Paola Spena, e il dipartimento di Prevenzione Igiene Profilassi dell’Asl di Avellino. Per almeno 14 giorni tutta la famiglia del 27enne non potra’ lasciare l’abitazione del centro irpino e dovra’ seguire tutte le disposizioni in tema di profilassi stabilite dalle autorita’ sanitarie. L’Asl ha anche incaricato un medico per eseguire tutti i controlli sul nucleo familiare e seguire l’evolversi della situazione. ″

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare le caratteristiche del sito e la tua esperienza di navigazione. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o se non desideri accettare i cookie quando utilizzi questo sito web, visita la nostra pagina  Informativa globale sull’utilizzo dei cookie e tecnologie simili.