Paestum-Elea: Insieme per un grande parco archeologico nel Cilento

L’idea di un grande parco archeologico per il Cilento sta prendendo forma, un’unica gestione per due patrimoni di grande spessore artistico-culturale della Provincia di Salerno. Il Parco archeologico di Paestum e l’area di Elea-Velia, infatti, verranno uniti nell’unico intento di far crescere interesse per i beni culturali e per creare un maggiore indotto turistico sul territorio. Il visto della Corte dei Conti, atto amministrativo contabile necessario al via libera; ha pubblicato il decreto sulla Gazzetta ufficiale.Un’autonomia amministrativa e gestionale, che ha dato la grande spinta a Paestum che potrà trainare così anche il sito di Elea.

Dal 5 febbraio 2020 il Parco archeologico di Paestum e il Parco archeologico di Elea-Velia si uniranno in un unico istituto autonomo, sotto la direzione di Gabriel Zuchtriegel, grazie all’ultima riorganizzazione del Mibact.
L’incontro che sancirà questo matrimonio culturale, si terrà venerdì 7 febbraio 2020, alle ore 16.00, presso l’Auditorium della Fondazione Alario per Elea-Velia per scrivere insieme «Un progetto per Velia». Al convegno prenderà parte, oltre al direttore Zuchtriegel, anche il sindaco di Ascea, Pietro D’Angiolillo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *