Piaggine si candida a diventare comune ciclabile

Il comune di Piaggine si candida a diventare “comune ciclabile” e ad entrare nella rete nazionale dei comuni ciclabili e del cicloturismo attraverso un progetto che prevede la creazione della cosiddetta “Zona30” e la relativa limitazione della velocità urbana a 30 km/h nei tratti più sensibili. Grazie al programma “ComuniCiclabili” la Fiab riconosce gli sforzi delle amministrazioni locali che mettono in pratica politiche concrete per la mobilità in bicicletta. Così il borgo cilentano  diventa un paesino “a misura di bicicletta” andando in contro, non solo alle esigenze delle persone amanti di uno stile di vita all’aria aperta, ma anche dei turisti che ogni anno scelgono Piaggine e la montagna del Cervati come meta delle proprie vacanze.  Il comune di Piaggine si candida a diventare “comuneciclabile” e ad a far parte della rete nazionale dei comuni ciclabili e del cicloturismo. Con Delibera di Giunta del 10 Dicembre 2019, l’amministrazione approva il programma “ComuniCiclabili” attraverso il quale la Fiab – Federazione Italiana Amici della Bicicletta)  sostiene le amministrazioni locali che attuano politiche concrete per la mobilità in bicicletta. Gli ultimi dati sul turismo in Cilento parlano di una crescita del settore e in particolare del cicloturismo. Anche a Piaggine segue i trend nazionali recependo le indicazioni che il mercato turistico fornisce. Fiab, infatti, valuta e promuove il grado di ciclabilità di un comune, assegnandogli il relativo marchio e la bandiera da esibire lungo i percorsi. Dopo l’accordo con il comune di Capaccio, per valorizzare Paestum ed il Cervati, e l’adesione al progetto “Il Cilento ti dà la carica” (finalizzato dalla Regione Campania) che garantirà la realizzazione  di una rete di piccole infrastrutture al servizio delle biciclette elettriche, il Comune di Piaggine continua a lavorare con azioni sinergiche trasversali per raggiungere l’obiettivo di un turismo sostenibile

comunicato stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *